Marco Giampaolo (©Getty Images)
Marco Giampaolo (©Getty Images)

Tra Marco Giampaolo ed il suo Empoli dei miracoli sarà divorzio. Il tecnico nativo di Bellinzona, dopo una stagione decisamente positiva nella quale è riuscito a fare persino meglio del predecessore Maurizio Sarri, ha deciso nella giornata di ieri di rifiutare il rinnovo propostogli dalla società toscana. Una decisione molto particolare, visto che Giampaolo dopo anni di anonimato e di esperienze tutt’altro che positive si è letteralmente rilanciato con questa stagione in Serie A fatta di talenti scoperti e ottime idee di calcio giocato.

Secondo il Corriere dello Sport dietro a questa decisione potrebbe esserci una squadra ben più blasonata, che avrebbe già allacciato i rapporti con Giampaolo. Si parla anche di Milan, visto che un primo indizio lo ha rivelato Adriano Galliani qualche settimana fa, parlando pubblicamente bene del tecnico ex Ascoli, tessendone le lodi come uno dei pochi allenatori in grado di valorizzare il materiale umano a disposizione e dare un bel gioco ai suoi. Niente di concreto ovviamente, ma sono parole da non sottovalutare nell’ambito dello stravolgimento tecnico dei rossoneri.

Certo è che, qualora dovesse concretizzarsi la cessione delle quote Milan alla cordata cinesi, il profilo di Giampaolo rischierebbe di decadere nei desideri della nuova proprietà. I ricchi imprenditori potrebbero valutare allenatori di ben altra caratura, anche per un rilancio di visibilità e immagine internazionale.

 

Redazione MilanLive.it