Giacomo Bonaventura e Marco Crimi (©Getty Images)
Giacomo Bonaventura e Marco Crimi (©Getty Images)

Un’ultima gara a San Siro per provare a tornare grandi; il Milan deve battere la Roma e sperare in un favore dei rivali storici dell’Inter per superare il Sassuolo e ottenere un sicuro pass per l’Europa League, nonostante abbia poi una seconda chance importantissima nella finale di Coppa Italia la prossima settimana contro la Juventus.

Cristian Brocchi sta valutando con attenzione le scelte di formazione iniziale, dovendo fare i conti sia con alcuni rientri importanti, sia con varie scelte di turnover proprio pensando a come affrontare la Juve in quello che sarà di certo il match diretto più importante ed atteso dell’intera stagione. Il Corriere dello Sport quest’oggi da le ultime indicazioni in vista di Milan-Roma, a cominciare dal rientrante Giacomo Bonaventura, che tornerà tra i convocati ma non partirà dal 1′ minuto. L’ex atalantino sarà inizialmente in panchina, per non rischiare ricadute e affaticamenti vari, ma magari avrà la possibilità di subentrare a gara in corso.

Panchina anche per M’Baye Niang, che punta principalmente a tornare tra gli undici titolari proprio contro la Juventus il prossimo 21 maggio e riprendersi il posto di partner di Carlos Bacca che ha lasciato vacante dopo il suo infortunio alla caviglia. Domani non ci sarà di certo Luca Antonelli, che rischia di dire addio anche all’ipotesi di tornare in campo per la finale di coppa: le sue condizioni saranno monitorate giorno dopo giorno.

 

Redazione MilanLive.it