Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty Images)

Dentro o fuori; per Cristian Brocchi le prossime due partite da allenatore del Milan potrebbero essere anche le ultime, oppure diventare un trampolino di lancio per una clamorosa permanenza. Secondo quanto scrive La Stampa quest’oggi, nonostante Silvio Berlusconi abbia elogiato e caricato più volte il suo giovane mister, scelto tra l’altro personalmente, sembrerebbe che l’avventura in prima squadra di Brocchi sia agli sgoccioli.

A giugno l’ex mediano potrebbe anche tornare a lavorare nel settore giovanile di Milanello, riprendendo in mano la Primavera e completando il proprio percorso interrotto il mese scorso subentrando a Sinisa Mihajlovic tra i ‘big’. Intanto il Milan sta continuando a monitorare il profilo di Marco Giampaolo, attuale allenatore dell’Empoli che secondo molti sarebbe il profilo ideale per guidare i rossoneri alla ribalta dopo l’ennesimo flop stagionale.

Molto dipenderà anche dalla conclusione dell’affare con la cordata cinese, visto che Adriano Galliani per qualsiasi scelta tecnica dovrà interagire anche con i nuovi investitori che hanno da poco ottenuto la firma sull’esclusiva per le quote Milan. Ma il nome di Giampaolo appare da molti punti di vista il più fattibile per la panchina rossonera: si libererà a fine stagione dall’Empoli, viene da un’annata molto positiva e sa far giocare bene le proprie squadre come sottolineato da Arrigo Sacchi e da Galliani in persona.

 

Redazione MilanLive.it