Milan Inter
Milan-Inter (©Getty Images)

Ci siamo, oggi è il giorno della tanto attesa finale di Coppa Italia tra Milan e Juventus allo Stadio Olimpico di Roma. Una partita certamente non paragonabile a quella di Champions League del 2003 all’Old Trafford di Manchester, ma che comunque ha la sua importanza.

I bianconeri vogliono ribadire la propria supremazia in Italia e, dopo aver vinto lo Scudetto, vogliono mettere anche le mani sulla coppa nazionale. Così facendo, otterrebbero anche un nuovo record dato che nessuno prima ha vinto i due titoli per due anni consecutivi. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Per il Milan la vittoria della Coppa Italia è ancora più importante, invece. Questa finale  un bivio tra mettere in bacheca un trofeo in bacheca dopo cinque anni, ottenendo anche la qualificazione in Europa League, e fallire completamente un’altra stagione, la terza consecutiva. Inoltre Cristian Brocchi si gioca la propria permanenza sulla panchina rossonera e vincendo la coppa potrebbe essere confermato, sempre che Silvio Berlusconi rimanga proprietario del club e non venda alla cordata cinese, la quale sembra intenzionata a cambiare guida tecnica.

 

Redazione MilanLive.it