Home Milan News Davids: “Milan, non è problema di soldi. Cambiati troppi allenatori”

Davids: “Milan, non è problema di soldi. Cambiati troppi allenatori”

Edgar Davids (Getty Images)
Edgar Davids (Getty Images)

Il Milan ha appena concluso un’altra annata deludente. Con la sconfitta in finale di Coppa Italia, i rossoneri hanno mancato per il terzo anno consecutivo una qualificazione in competizioni europee. Un aspetto grave non solo per una questione puramente sportiva, ma anche e soprattutto per quella economica. E quindi ora ci si ritrova nuovamente a ricominciare da zero; e, forse, stavolta con una nuova proprietà di lingua cinese. Le trattative proseguono, oggi è una giornata decisiva. I tifosi sperano.

Ma secondo Edgar Davids, intervistato da Quotidiano Sportivo, la cessione non risolve tutti i problemi e propone un paragone emblematico: “Non è un problema di investitori o di soldi. Se non hai una visione e una strategia che comincia daccapo puoi possedere anche 200-300 milioni da spendere, però li spendi male. Guardate cosa è accaduto al Manchester United: ha buttato al vento 200 milioni, senza però andare da alcuna parte”.

L’ex centrocampista di Milan, Juventus e Inter ha detto la sua sull’intricata situazione dei rossoneri: “Credo che in società debbano pensare seriamente a ristrutturare il club. L’errore più importante è quello di aver cambiato un numero pazzesco di allenatori“.

 

Redazione MilanLive.it