Italia, Conte punge Balotelli: “Giocatore sprecato”

Mario Balotelli
Mario Balotelli (©Getty Images)

L‘Italia si appresta ad affrontare gli Europei in Francia, tra i convocati ci sarà un solo giocatore del Milan: Mattia De Sciglio. Esclusi a sorpresa Gianluigi Donnarumma e Giacomo Bonaventura. In particolare l’esclusione di quest’ultimo, unita a quella di Jorginho, ha fatto molto scalpore. Vista la quasi totale assenza di qualità in mezzo al campo, complici anche gli infortuni di Riccardo Montolivo, Claudio Marchisio e soprattutto di Marco Verratti, i due sopracitati avrebbero sicuramente fatto comodo. Invece Antonio Conte ha preferito giocatori di maggiore sostanza come Parolo e Sturaro, quest’ultimo riserva della Juventus.

Chi invece non è quasi mai stato considerato per Euro 2016 è Mario Balotelli. La stagione con il Milan non è stata affatto positiva e mister Conte ha avuto parole piuttosto forti nei confronti dell’attaccante rossonero: “È un giocatore sprecato, preferisco parlare di giocatori professionisti”. Nonostante nell’ultimo europeo (nel 2012 in Polonia e Ucraina) Super Mario trascinò gli Azzurri in finale con grandi prestazioni e gol, non avrò modo di prendersi la rivincita.

Dichiarazioni chiare e molto pesanti. Difficile però dare torto al commissario tecnico. Balotelli in questi anni ha fallito in pieno tutte le chance che gli sono state concesse: dall’Inter al Manchester City, passando da Liverpool e (due volte) al Milan. Adesso il suo futuro appare molto grigio. Nessuno lo vuole: i Reds proprietari del cartellino fino al 2018 stanno provando a venderlo, ma appare un’impresa davvero ardua soprattutto per lo stipendio oneroso che percepisce.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it