Home Calciomercato Milan Milan, Matri e Pavoletti in attacco se Brocchi resta

Milan, Matri e Pavoletti in attacco se Brocchi resta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39
Leonardo Pavoletti
Leonardo Pavoletti (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Ci sono ancora molti dubbi per quanto riguarda il futuro societario del Milan. La trattativa con la cordata cinese va avanti da molto tempo: si attende con tanta curiosità il prossimo 15 giugno, giorno in cui Silvio Berlusconi dovrà rispondere in maniera definitiva all’offerta del consorzio. Intanto in molti si interrogano su quelli che saranno i piani tecnici in via Aldo Rossi. Con l’arrivo dei nuovi proprietari, Cristian Brocchi avrebbe poche possibilità di rimanere, con Unai Emery primo nome per sostituirlo. Ma se Berlusconi dovesse rimanere al timone, allora l’ex centrocampista resterà in panchina sicuramente per continuare il progetto dell’ItalMilan voluto fortemente dall’ex Premier.

Calciomercato Milan, Matri-Pavoletti con Brocchi

Brocchi spera fortemente nella permanenza di Berlusconi, così avrà modo di continuare ad allenare il Milan. L’ex allenatore della Primavera rossonera, infatti, sta già programmando la prossima stagione. Nel caso in cui dovesse rimanere, quindi con ancora Berlusconi presidente, la società continuerà sicuramente il progetto dell’ItalMilan. Quindi non verranno fatti grossi investimenti come successo l’estate scorsa. Come scrive l’edizione odierna di Leggo, con Brocchi in attacco si ripartirà dalla coppia Alessandro Matri e Leonardo Pavoletti.

Il primo è reduce da un’annata anonima alla Lazio, che non ha intenzione di trattenerlo. L’ex Juventus tornerà in rossonero per la fine del prestito: in questi giorni si è parlato di possibile ritorno al Cagliari per lui, ma l’ipotesi è stata smentita dal presidente sardo Tommaso Giulini. Resta alla fine l’Atalanta. Matri è legato a Brocchi da un grande rapporto d’amicizia e questo non farebbe altro che aumentare le sue possibilità di permanenza nel caso in cui l’ex Primavera dovesse rimanere l’allenatore della squadra.

Il bomber del Genoa, invece, è accostato ai rossoneri da ormai diversi mesi. Stando alle ultime indiscrezioni, Pavoletti avrebbe rifiutato le offerte della Lazio perché il suo desiderio è sempre quello di vestire la maglia rossonera. Il possibile “nuovo” Milan di Berlusconi potrebbe ripartire da loro due con Carlos Bacca e Luiz Adriano via.

 

Redazione MilanLive.it