Cristian Brocchi
Cristian Brocchi (Foto acmilan.com)

Se il Milan non dovesse diventare di proprietà cinese, Silvio Berlusconi varerà un progetto basato sulla costruzione di una squadra composta principalmente da giocatori giovani e italiani. Alla guida dovrebbe esserci Cristian Brocchi come allenatore ed è stato lo stesso presidente poco tempo fa a confermarlo.

Nonostante le dichiarazioni del patron rossonero, però, continuano a circolare indiscrezioni inerenti la possibilità che sulla panchina milanista si sieda qualcun altro. Il Corriere dello Sport fa due nomi: Marco Giampaolo e Cesare Prandelli.

Il primo ha lasciato l’Empoli ed è ancora senza squadra, viene fortemente sponsorizzato da Arrigo Sacchi e piace pure ad Adriano Galliani. Anche l’altro è attualmente libero da vincoli contrattuali con qualsiasi club, però ha una trattativa in corso con la Lazio e non è ancora chiaro se il presidente Claudio Lotito punterà su di lui oppure opterà su un tecnico straniero. Si parla di Marcelo Bielsa nelle ultime ore.

Per il Milan in questo momento resta lo stesso Brocchi in pole position, con Giampaolo e Prandelli in seconda fila. Invece Manuel Pellegrini, ex Malaga e Manchester City, diverrebbe un’opportunità concreta solamente in caso di arrivo dei cinesi come nuovi proprietari del club. Regna l’incertezza.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it