Euro 2016, Belgio-Italia 0-2: Giaccherini-Pellè, trionfo azzurro

Belgio Italia
Belgio-Italia (©Getty Images)

Non poteva cominciare meglio l’avventura dell’Italia ad Euro 2016. Gli azzurri di Antonio Conte hanno sconfitto 2-0 il Belgio di Marc Wilmots nella prima giornata del Girone E. Le reti sono state messe a segno da Emanuele Giaccherini nel primo tempo e da Graziano Pellè nel recupero del secondo tempo.

La nazionale italiana ha giocato una buona partita, creando diverse occasioni da gol e subendo solo a causa di errori dei singoli. Le parate più importanti le ha fatte senza dubito Thibaut Courtois, mentre Gianluigi Buffon non ha dovuto sudare troppo visto che gli attaccanti belgi non hanno spesso inquadrato la porta oppure sono stati ben murati dagli difensori azzurri.

Adesso l’Italia è al primo posto del Girone E con tre punti, davanti alla Svezia e all’Irlanda con uno e al Belgio con zero. Esordio migliore non poteva esserci per i ragazzi del commissario tecnico Conte, che per molti partiva come sfavorita contro quelli di Wilmots. Mattia De Sciglio, terzino del Milan, è entrato al 58′ al posto dell’ex rossonero Matteo Darmian e ha svolto bene i suoi compiti, soprattutto difensivamente.

Di seguito il tabellino di Belgio-Italia.

MARCATORI: Giaccherini al 32′ p.t.; Pellè al 47′ s.t.

BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Ciman (dal 31′ s.t. Ferreira Carrasco), Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Witsel, Nainggolan (dal 17′ s.t. Mertens); De Bruyne, Fellaini, Hazard; R. Lukaku (dal 28′ s.t. Origi). (Mignolet, Gillet, Denayer, Kabasele, J. Lukaku, Meunier, Dembelé, Benteke, Batshuayi). All. Wilmots.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (dal 33′ s.t. Thiago Motta), Giaccherini, Darmian (dal 14′ s.t. De Sciglio); Pellè, Eder (dal 31′ s.t. Immobile). (Sirigu, Marchetti, Ogbonna, Florenzi, Sturaro, Bernardeschi, El Shaarawy, Insigne, Zaza). All. Conte

ARBITRO: Clattenburg (Inghilterra)

NOTE: ammoniti Chiellini (I), Eder (I), Bonucci (I), Thiago Motta (I), Vertonghen (B) per gioco scorretto

 

Redazione MilanLive.it