Giampaolo-Milan, si può! C’è l’ok di Gancikoff

Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty images)

Nella corsa ad una delle panchine più scomode e allo stesso tempo più prestigiose della Serie A italiana pare essere rimasto solo lui. Marco Giampaolo secondo ultimi aggiornamenti appare il favorito per diventare il prossimo allenatore del Milan. L’ex tecnico dell’Empoli è stato prima sedotto dalle lusinghe di Adriano Galliani già alla fine dello scorso campionato, poi abbandonato ed infine rilanciato nelle quotazioni come il migliore su piazza per cominciare un nuovo progetto in rossonero.

Il Corriere dello Sport aggiorna la situazione della panchina Milan mettendo Giampaolo in pole rispetto al rivale numero uno Cristian Brocchi, che sembra non voler mollare la sua posizione e starebbe già programmando i primi appuntamenti stagionali. Ma la cordata cinese che dovrebbe acquisire le quote di maggioranza del club dovrebbe preferire Giampaolo, visto che anche Nicholas Gancikoff, uomo di fiducia degli investitori e possibile nuovo a.d. milanista, avrebbe dato l’ok a questo ingaggio, proponendo l’ex empolese come allenatore affidabile e bravo a lavorare con i giovani talenti.

Sfumato ormai del tutto Manuel Pellegrini, che pretendeva dal Milan lo stesso stipendio percepito fino a poco fa dal Manchester City, ovvero 6 milioni netti di ingaggio all’anno. Davvero troppo anche con un passaggio di proprietà imminente in casa rossonera. Resta solo Brocchi ad insidiare Giampaolo, l’uomo favorito da Silvio Berlusconi.

 

Redazione MilanLive.it