Nigel de Jong
Nigel de Jong (©Getty Images)

Nigel de Jong non ha dimenticato il Milan. Il centrocampista olandese, che ha trascorso tre anni intensi in rossonero, si è trasferito in febbraio ai Los Angeles Galaxy, in Major League Soccer. L’ex Manchester City ha deciso di lasciare il club di via Aldo Rossi, in particolar modo, per lo scarso minutaggio raccolto nei primi sei mesi di campionato, con Sinisa Mihajlovic che gli ha sempre preferito Riccardo Montolivo.

Nel frattempo segue con interesse gli sviluppi in casa rossonera. La società sta vivendo un periodo molto delicato, con la trattativa con la cordata cinese ancora in fase di stallo. De Jong, intervistato da Calciomercato.it, commenta: “La situazione del Milan è un vero peccato, amo il club e la gente che ci lavora. Ero molto amato e io amavo loro. Spero che Berlusconi e Galliani facciano qualcosa per cambiare la situazione e salvare il club“.

Il Milan, anche quest’anno, non è riuscito ad ottenere i risultati sperati. Ma qual è il problema principale in quel di Milanello? L’olandese non se lo spiega: “Non lo so, lo avessi saputo avrei fatto di tutto per risolverlo e forse sarei ancora là“. Infine, parla così della sua avventura al di là dell’Oceano: “Qui è molto diverso all’Europa. C’è un’atmosfera diversa e un altro livello di competizione, ma per ora mi piace“.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it