Yang (Parantoux): “Con Mr.Bee convinceremo Berlusconi”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWSBee Taechaubol torna alla carica e lo fa con soci davvero forti e convinti, sperando stavolta di non essere un personaggio solo di passaggio bensì un investitore serio e senza intoppi di trattativa. In tal senso l’edizione di Tuttosport di oggi ha riportato le dichiarazioni di Diao Yang, leader del gruppo Parantoux Capital, che assieme a ZHJ Investments è tra i finanziatori del nuovo assalto di Mr.Bee alle quote del Milan.

L’uomo d’affari si presenta con molta sicurezza e spiega perché ha deciso di investire nel calcio italiano: “La nostra decisione di investire è data primariamente dal rispetto nel grande blasone del Milan, oltre all’opportunità di lavorare con uno dei nomi più celebri del mondo del calcio. Vogliamo lavorare per il Milan assieme a Mr. Taechaubol e Berlusconi, che ha l’esperienza su come gestire un club così importante“.

Sul motivo che li ha spinti a buttarsi proprio nel Milan, Yang afferma con sicurezza: “Abbiamo monitorato la situazione del Milan per mesi e abbiamo deciso di accettare la proposta di Mr.Bee. Crediamo abbia avuto grande rispetto per la storia del club e per coloro che vi lavorano. Stiamo offrendo a Berlusconi la possibilità di chiudere alla grande il suo periodo da presidente durato 30 splendidi anni. La minoranza? Non crediamo ad un modello che preveda una prevalenza estera, il Milan è della sua gente“.

Infine sulla partnership prevista, Yang spiega quali saranno i compiti della sua società: “Vogliamo entrare nel board del Milan, essendo solo una voce, un aiuto per il club. L’obiettivo è quello di dare una mano alla squadra a rinforzarsi ed allo stesso tempo sfruttare le nostre possibilità in Cina, dove ci sono tantissimi tifosi rossoneri. Il Milan dovrà essere l’esempio ideale di una collaborazione proficua tra Oriente e Occidente“.

 

Redazione MilanLive.it