Milan, tournée americana senza divisa sociale

Allenamento Milanello
(foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Da sempre il Milan ha fatto del senso estetico uno dei suoi punti cardine: stile ed eleganza prima di tutto. Tempi passati, ormai, di un Milan che forse non c’è più e chissà quando tornerà. La squadra è partita per la tournée negli Stati Uniti dove giocherà tre amichevoli estive, ma staff e calciatori non avranno l’abito di rappresentanza. E’ scaduto infatti da qualche settimana il contratto che legava il club a Dolce & Gabbana, nota casa di moda italiana che dal 2004 veste i rossoneri. Metafora perfetta della situazione attuale, suggerita da Repubblica.it: “Milan a nudo”.

Attualmente non è una priorità vista la situazione ingarbugliata legata alla cessione del club alla cordata cinese, ma è comunque un’ulteriore prova di quanto caos ruoti attorno alla società di via Aldo Rossi. Per la prima volta nell’era Berlusconi, il Milan si presenterà senza la divisa sociale. Ai calciatori è stato detto di portarsi i vestiti eleganti da casa, mentre per le situazioni ufficiali si vestiranno con abiti informali: in dotazione solamente l’abbigliamento tecnico fornito dallo storico sponsor Adidas. Intanto giovedì 28 luglio la squadra di Vincenzo Montella farà il suo esordio nell’International Champions Cup contro il Bayern Monaco (per leggere date e orari, clicca qui!). Poi sfiderà Liverpool e Chelsea, chiudendo la tournée il 4 agosto.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it