Salvatore Galatioto
Sal Galatioto (foto dal web)

MILAN NEWS – Un vero e proprio colpo di scena quello riguardante la cessione del Milan. Nelle scorse ore si era parlato con insistenza dell’accelerata della trattativa con la cordata cinese guidata da Nicholas Gancikoff e Sal Galatioto. In realtà, però, il club viene venduto a un’altra.

E’ Gazzetta.it a mettere in evidenza questo fatto. Il consorzio di investitori che acquista il Milan è guidato dal manager Yonghong Li. Dunque c’è stato un vero ribaltone nelle negoziazioni in questi giorni. Un colpo di scena inaspettato.

La società creata per effettuare l’operazione si chiama Sino-Europe Investment Management Changxing. Essa comprende, tra gli altri, Haixia Capital (il fondo di stato cinese per lo sviluppo e gli investimenti) nonché Yonghong Li, manager che ha condotto la trattativa. Non sono noti i nomi degli altri soci ancora.

Viene comunque confermato che il contratto preliminare di vendita è stato firmato in mattinata. L’operazione è da circa 740 milioni di euro, compresi i 220 di debiti. Un affare che riguarda il 99,93% delle quote rossonere.

Silvio Berlusconi ha raggiunto il suo scopo. Vendere il Milan a una cifra importante e ottenere dai compratori garanzie sui futuri investimenti. Infatti il gruppo cinese che diverrà proprietario del club si impegna a investire 350 milioni nei prossimi 3 anni. E ne verserà subito 100 al momento del closing, previsto entro fine anno.

 

Redazione MilanLive.it