Bacca, un ‘tweet’ lo riavvicina al West Ham

Carlos Bacca
Carlos Bacca (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Entro domani Carlos Bacca dovrà dare una risposta al corteggiamento insistente del West Ham. L’attaccante colombiano è l’uomo scelto dal Milan come sacrificio maggiore per ottenere in cambio quei 30 milioni di euro, oltre al risparmio sul monte ingaggi, da poter reinvestire su nuovi obiettivi di calciomercato.

Come detto domani scade una sorta di ultimatum degli Hammers, che sono alla ricerca di un centravanti di spessore ed esperienza internazionale in vista della prossima edizione di Europa League alla quale dovrebbero partecipare se supereranno il prossimo turno. La squadra di Slaven Bilic ha puntato da tempo Bacca dopo aver incassato i ‘no’ di alcuni altri bomber, come Edin Dzeko o Simone Zaza. Finora il numero 70 del Milan ha sempre rifiutato la destinazione londinese, aspettando magari un rilancio da club più importanti, come PSG o Atletico Madrid, ma ora sembra che l’offerta del West Ham da 5 milioni netti a stagione sia l’unica rimasta per l’ex Siviglia.

Inoltre un ‘tweet’ pubblicato da Dave Sullivan Junior, il figlio del presidente del West Ham, sembra riaprire le porte al trasferimento inglese di Bacca. Il figlio del patron, dopo l’acquisto dell’ala André Ayew, ha fatto sapere che la prossima mossa del club sarà quella di valutare la situazione del colombiano, primo nome per la lista attaccanti, per poi decidere se ingaggiare lui o qualche altro centravanti. Al Milan non resta che attendere la decisione definitiva.

 

 

Redazione MilanLive.it