Badelj vede Corvino: vuole il Milan. La Fiorentina non cede

Milan Badelj Lorenzo Lollo
Milan Badelj e Lorenzo Lollo (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Adriano Galliani continua a tenere il mirino puntato su Milan Badelj della Fiorentina. E’ il croato il centrocampista che Vincenzo Montella vuole per rinforzare la linea mediana.

Un’operazione tutt’altro che semplice, dato che il club viola non vuole vendere il giocatore. Però la scadenza contrattuale fissata al 30 giugno 2018 può indurre i toscani cambiare idea, perché senza rinnovo tra un anno può ritrovarsi a dover svalutare il cartellino. Attualmente l’ex Amburgo ha un prezzo da circa 15 milioni di euro. Il Milan fino sembra essere pronto a metterne sul piatto una decina all’incirca.

Calciomercato Milan, colloquio Badelj-Corvino

Secondo quanto rivelato da Sky Sport, stamane Badelj ha incontrato Pantaleo Corvino. Al direttore sportivo della Fiorentina ha ribadito la volontà di lasciare Firenze. Però il dirigente viola gli ha spiegato che non c’è l’intenzione di venderlo. Dunque la situazione rimane bloccata. Il Milan dovrà valutare se buttarsi su altri obiettivi per rinforzare il centrocampo o aspettare ancora il croato.

Sicuramente se Galliani si presentasse dalla famiglia Della Valle con 15 milioni l’affare andrebbe in porto. Però per adesso l’amministratore delegato rossonero non può fare una simile proposta. Se riuscisse però a concretizzare a breve qualche cessione remunerativa il discorso cambierebbe. Inutile dire che l’ormai famosa vendita di Carlos Bacca sarebbe la chiave per sbloccare il calciomercato Milan. Però pare che il passaggio al West Ham sia definitivamente saltato. E non si sa se altre piste potranno aprirsi. Il colombiano a questo punto può restare. Però devono partire altri attaccanti. Alessandro Matri e Luiz Adriano gli indiziati principali.

Tornando a Badelj, la Fiorentina continua a fare muro. Se da Firenze non ci saranno segnali positivi, Montella dovrà accontentarsi di un altro centrocampista. E così salirebbero a due gli obiettivi sfumati in mediana, il croato e Piotr Zielinski. La mancanza di denaro nelle casse milanista è un handicap che sta costando molto, nonostante alcuni calciatori siano disposti a trasferirsi a Milano.

 

Redazione MilanLive.it