Sassuolo, rilancio per Matri. Milan pronto a liberarlo

Gary Cahill Alessandro Matri
Gary Cahill e Alessandro Matri (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – A margine del Trofeo Tim ieri sera in quel di Reggio Emilia c’è stato il tempo per continuare a discutere del futuro di Alessandro Matri, attaccante del Milan. Da settimane il Sassuolo avrebbe messo nel mirino il centravanti cresciuto nel club rossonero, che da anni è spesso relegato in prestito in giro per l’Italia. Ma l’opportunità di giocare con i neroverdi, che stanno disputando l’Europa League, potrebbe essere finalmente un passo decisivo nella carriera del classe ’84.

Secondo la Gazzetta dello Sport il Sassuolo avrebbe preparato il rilancio: un contratto triennale a 1,2 milioni netti circa come ingaggio a stagione. Un’offerta ovviamente più contenuta rispetto all’attuale stipendio di Matri, che dal Milan percepisce 2,5 milioni netti, praticamente il doppio. Ma la proposta sembra interessare l’attaccante lodigiano, che spera di trovare una squadra come detto più concreta e convinta nei suoi confronti dopo i prestiti fallimentari tra Lazio, Genoa e Fiorentina negli ultimi anni.

Di fronte alla prospettiva di togliersi di mezzo un ingaggio pesante come quello di Matri, il Milan sarebbe anche pronto a liberare gratis l’attaccante, nonostante nel 2013 sia costato ben 11 milioni di euro per accaparrarselo dalla Juventus. L’accordo è vicino, Milan e Sassuolo sono d’accordo; futuro in Emilia molto probabile per Matri.

Redazione MilanLive.it