Fassone studia il nuovo d.s. del Milan: spunta Berta

Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

MILAN NEWS – Anche prima di essere ufficializzato nel nuovo incarico dal comunicato della Sino-Europe Sport, il dirigente Marco Fassone aveva cominciato a lavorare per organizzare strategie e composizioni dirigenziali del nuovo Milan. L’ex amministratore delegato dell’Inter, allontanato per differenze di vedute con Erick Thohir, è stato scelto come uomo d’ordine, colui che dovrà mettere a posto l’organigramma societario e scegliere anche i nuovi dirigenti principali, a cominciare dal prossimo direttore sportivo.

Con l’addio sicuro di Adriano Galliani, il Milan punterà sull’esperienza di Fassone stesso (doppio ruolo da a.d. e direttore generale) e di un uomo abile sul mercato, che sappia scovare talenti, trattare con società importanti e faccia ottenere plusvalenze significative per le casse della società. I nomi più in voga per questo ruolo sono quelli di Daniele Pradè, che ha da poco lasciato la Fiorentina, e di Riccardo Bigon che potrebbe svincolarsi da Bologna a fine stagione. Ma secondo Tuttsport sarebbe spuntato anche un altro dirigente dalle ampie capacità.

Piace il profilo di Andrea Berta, attuale ds dell’Atletico Madrid, personaggio molto stimato nel mondo del calcio internazionale. Il dirigente nativo di Orzinuovi è l’uomo che ha portato, assieme alle tattiche perfette di Diego Simeone, i colchoneros quasi in cima all’Europa, a giocarsi due finali di Champions League in tre anni. Un profilo ideale e affascinante, sponsorizzato da Jorge Mendes. Difficile che lasci Madrid, ma la proposta di Fassone potrebbe in qualche modo intrigarlo.

 

Redazione MilanLive.it