Milan, interessa Obiang: ecco la richiesta del West Ham

Pedro Mba Obiang Joao Carlos Teixeira
Pedro Mba Obiang e Joao Carlos Teixeira (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il centrocampo è il reparto in cui il Milan deve obbligatoriamente intervenire. Da anni mettiamo in evidenza che serve maggiore qualità, ma purtroppo la dirigenza non è mai intervenuta a dovere.

In quest’estate finora l’unico colpo in entrata è stato José Ernesto Sosa, che però per età e curriculum non convince affatto. Adriano Galliani è al lavoro per dare a Vincenzo Montella un nuovo rinforzo, però il budget limitato sta complicando le cose. Infatti dirigente rossonero può fare solo offerte di prestito con diritto di riscatto. Ciò fa sì che la maggior parte delle società rifiuti di cedere i propri calciatori. Non a caso alcuni obiettivi primari sono già sfumati.

Calciomercato Milan, ritorno di fiamma per Obiang

Secondo quanto rivelato da Tuttosport, una delle alternative prese in considerazione dal Milan è Pedro Obiang. Il 24enne spagnolo è una vecchia conoscenza del calcio italiano, avendo militato nella Sampdoria fino all’estate 2015. Poi si è trasferito al West Ham, dove alla prima stagione ha collezionato 30 presenze complessive (16 da titolare). Non è una prima scelta nel centrocampo di Slaven Bilic ed è considerato cedibile dagli Hammers.

Il quotidiano torinese scrive che il Milan offre il solito prestito con diritto di riscatto, mentre il West Ham chiede almeno 6 milioni di euro. Gli Hammers contemplano solo la cessione a titolo definitivo. Sul calciatore ci sono anche Torino e Fiorentina.  Se Galliani non migliorerà la propria proposta, sarà impossibile arrivare al mediano classe 1992.

Obiang per caratteristiche può essere messo davanti alla difesa da Montella. E’ un centrocampista più di quantità che di qualità. Un buon recupera-palloni, più che un regista che imposta l’azione. Tecnicamente è discreto, però alla mediana milanista servirebbe qualcosa di diverso. Ad ogni modo, sembra difficile che la trattativa possa svilupparsi alle condizioni del Milan.

 

Redazione MilanLive.it