Alessio Cerci
Alessio Cerci (©Getty Images)

Alessio Cerci è rientrato all’Atletico Madrid, dopo il prestito prima al Milan e poi al Genoa. L’esterno offensivo romano non rientra nei piani di Diego Pablo Simeone ed è destinato a partite.

Al 27 agosto, però, i Colchoneros non sono riusciti a trovargli una squadra. Sicuramente le sue condizioni fisiche non ottimali e uno stipendio alto hanno ostacolato ogni trasferimento finora. Ma ci sono ancora dei giorni per concretizzare il passaggio del giocatore in un altro club.

Possibile un ritorno in Italia, dove è la Lazio soprattutto ad essere interessata. Viste le difficoltà ad arrivare a Nabil Dirar del Monaco, la società biancoceleste sta pensando con maggiore insistenza a Cerci. Il Tempo e LazioPress scrivono di un accordo molti vicino con l’Atletico Madrid. L’operazione può essere effettuata a titolo definitivo per una somma di circa 5-6 milioni di euro. Un affare a cifre contenute, considerando che il contratto scade tra meno di un anno.

Approdando alla corte di Simone Inzaghi, il calciatore 29enne può ritrovare Ciro Immobile, suo partner d’attacco nel Torino che con Giampiero Ventura in panchina raggiunse l’Europa League. La coppia che bene fece in granata potrebbe ripetersi nella capitale. Cerci, dopo i trascorsi alla Roma, può cambiare sponda e firmare per la Lazio.

 

Redazione MilanLive.it