Juraj Kucka
Juraj Kucka (©Getty Images)

MILAN NEWSJuraj Kucka nel secondo tempo di Napoli-Milan ha lasciato la squadra in inferiorità numerica. Il fallo commesso con annesso pallone calciato via e ‘vaffa’ all’arbitro hanno causato il cartellino rosso.

Il centrocampista slovacco ha messo in difficoltà i compagni. Era il 30′ del secondo tempo e i rossoneri avevano appena subito il gol del 3-2 firmato Josè Callejon. Comportamento folle dell’ex Genoa, che comunque è pentito per quanto fatto al San Paolo.

Kucka tramite il suo profilo ufficiale Instagram ha voluto chiedere scusa. Queste le sue parole: “Desideravo scusarmi con società, mister, squadra e tifosi per la mia espulsione che ha lasciato i miei compagni in difficoltà durante la partita. Ho sbagliato a reagire contro l’arbitro, non era mia intenzione. Chiedo scusa anche a lui. E’ stato un gesto inconsulto di cui mi pento“.

Redazione MilanLive.it