Mati Fernandez
Mati Fernandez (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Si intensificano le voci su un possibile interesse dei rossoneri per Mati Fernandez. A riferirlo sono i colleghi di calciomercato.com: il centrocampista era una delle prime richieste di Vincenzo Montella. Poi Adriano Galliani ha optato per altri obiettivi. La Fiorentina, secondo quanto scrive Gazzetta.it, nelle ultime ore pare pronta a svincolare il calciatore.

In accordo con l’entourage è stata presa questa decisione: il club toscano risparmierà sullo stipendio superiore ai 2 milioni lordi a stagione. L’agente di Mati è a Milano e stando alle ultime indiscrezioni ci sarebbe stato un contatto diretto con la dirigenza del Milan. Dialogo tra le parti che non sarebbe andato a buon fine. Per il futuro del cileno sono ancora aperte le piste che portano al Cagliari o all’Atalanta.

Calciomercato Milan, Mati Fernandez non convince

Restano comunque non pochi dubbi sull’utilità di questa operazione: c’è fin troppa abbondanza di centrocampisti offensivi e un altro 30enne non sarebbe proprio il profilo ideale. Inoltre l’agenzia che cura gli interessi di Mati Fernandez ha smentito la rescissione. E’ indubbio che la rosa rossonera necessiti di qualità in mezzo al campo, ma la priorità è quella di trovare un mediano che giochi davanti la difesa. Al momento il ruolo è occupato da Riccardo Montolivo, ma il suo apporto sin qui è stato eccessivamente al di sotto delle aspettative.

Manca ormai un solo giorno alla chiusura del calciomercato e probabilmente solo Milan Badelj potrebbe far fare il salto di qualità che Montella e i tifosi chiedono. Il croato ha già dato la propria disponibilità a lasciare Firenze in estate e trasferirsi in maglia rossonera, apprezzando in maniera evidente la storia ed il blasone del club di via Aldo Rossi. Anche l’agente Dejan Joksimovic qualche settimana fa aveva parlato di un possibile accordo tre le parti, anche se la Viola non sembrava intenzionata a lasciarlo partire subito. Questa mattina è emersa una novità: ci sarebbe la possibilità che la famiglia Della Valle lo ceda a fronte di una buona offerta. Proprio il lato economico resta una grossa incognita in casa Milan: non è da escludere però o una formula relativa al prestito con obbligo di riscatto, che però convince poco la Fiorentina, o un bonifico a sorpresa concesso da Fininvest.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it