Bandiera Cina
(©Getty Images)

MILAN NEWS – Carlo Festa de Il Sole 24 Ore tramite il suo blog The Insider ci aggiorna sulla situazione relativa all’operazione che porterà il Milan a diventare di proprietà cinese.

L’affare a un punto cruciale. Entro il 9 settembre gli investitori dovranno versare a Fininvest gli 85 milioni di euro promessi, dopo i 15 già versati alla firma del contratto preliminare.

Intanto i capicordata Yonghong Li e Haixia Capital stanno discutendo con gli altri soci l’equity restante. A novembre per completare il closing andranno versati altri 420 milioni a Fininvest. La lista di tutti i membri del consorzio cinese c’è già, anche se non è pubblica. Festa scrive informazioni molto importanti: “Ogni potenziale investitore avrebbe infatti indicato una cifra minima e una massima disponibile per l’operazione. Quindi, in base all’investimento, verrà decisa la governance di Sino Europe, la società veicolo dell’operazione”.

Tra i soci minoritari di questo affare c’è il gruppo industriale Jilin Yongda Group. Ma sarà a novembre, dopo il closing, che dovremmo conoscere tutti i nomi dei personaggi coinvolti nell’operazione. Il futuro del Milan sarà allora svelato, finalmente.

 

Redazione MilanLive.it