Aaron Ramsey
Aaron Ramsey (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Adriano Galliani vuole chiudere la sua esperienza al Milan con un ultimo grande colpo. Cesc Fabregas il nome più caldo del momento, ma ora spunta anche l’ipotesi Aaron Ramsey dell’Arsenal. Secondo quanto riportato da Michele Criscitiello, ci sarebbe addirittura una trattativa avviata con i londinesi per il forte centrocampista gallese, classe 1990. E’ questo il piano b dell’amministratore delegato dei rossoneri, viste le difficoltà per arrivare al centrocampista del Chelsea, che non vuole lasciare l’Inghilterra e ha un ingaggio altissimo. Oltre al tentativo con l’Inter per Stevan Jovetic, il club di via Aldo Rossi sta parlando con l’intermediario di Ramsey per provare a chiudere l’operazione.

Calciomercato Milan, Galliani pensa anche a Ramsey

Gli addetti ai lavori parlano di un Galliani scatenato in queste ore. Lo storico dirigente del Milan vuole regalare un ultimo colpo a Vincenzo Montella e anche ai tifosi: dopo aver sondato il terreno per Fabregas, le attenzioni dell’ad si sono spostate di qualche km, in casa Arsenal, per chiedere informazioni su Ramsey. Si tratta di un centrocampista diverso rispetto all’ex Barcellona, ma comunque con delle qualità davvero molto importanti, sia in fase di inserimento che di impostazione. Anche questo nome sarebbe un grande innesto per il centrocampo rossonero, che ha un assoluto bisogno di rinforzi.

Ramsey l’ultima suggestione di questo clamoroso ultimo giorno di calciomercato, dunque. Tutto quello che non è stato fatto in questi tre mesi estivi, Galliani sta provando a farlo adesso, proprio in queste ore. Anche per il gallese, però, la trattativa è molto complicata, anche se le esigenze d’ingaggio non sono altissime come quelle per Fabregas (parliamo di circa 5 milioni). Ieri si è parlato anche di Jack Wilshere dell’Arsenal, ma quest’ultimo sarebbe molto vicino alla Roma. Galliani quindi vira su Ramsey per l’ultimo botto di mercato della sua storia rossonera.

https://www.youtube.com/watch?v=FnqwDt44Kn4

 

Redazione MilanLive.it