Il gol di Milik contro il Milan (©getty images)
Il gol di Milik contro il Milan (©getty images)

MILAN NEWS – Sarà difficile per Vincenzo Montella riguardare tutti i sei gol subiti dal suo Milan nelle prime due giornate di campionato contro Torino e Napoli, ma sarà un esercizio necessario per cercare di curare uno di quei difetti più evidenti della sua squadra. Dati alla mano, i rossoneri hanno la peggior difesa del campionato dopo solo due partite in compagnia dell’Atalanta, una sfilza di errori e svarioni che mettono i brividi ai tifosi in vista del proseguo della stagione. Era dal 1984 che il ‘diavolo’ non cominciava così male a livello di reti subite.

Come scrive la Gazzetta dello Sport, si è trattato di sei errori individuali o di reparto piuttosto clamorosi, a cominciare dalla prima rete subita, quella di Andrea Belotti in Milan-Torino con un Alessio Romagnoli completamente a saltare fuori tempo. Anche le quattro perle napoletane sono in realtà regali della difesa milanista. E pensare che se non ci fosse stato Gianluigi Donnarumma a salvare un rigore ed altre tante occasioni da rete avversarie, i passivi sarebbero ancora peggiori e il Milan oggi avrebbe giusto un punticino in classifica, come i rivali dell’Inter.

Difficile dire come si possa curare un difetto del genere, ma sicuramente il Milan dovrà correre ai ripari con una retroguardia che non sembra all’altezza del lavoro degli altri reparti. Oggi, ultimo giorno di calciomercato, si attende un colpo di coda proprio per rinforzare la linea arretrata, ma il budget a disposizione di Adriano Galliani non lo consente. Se non si curano certi orrori strutturali, anche quest’anno si rischia il flop.

Redazione MilanLive.it