Logo Milan (foto dal web)
Logo Milan (foto dal web)

MILAN NEWS – Dopo le accuse lanciate già ieri sera da Stefano Capozucca, direttore sportivo del Cagliari, per l’irregolarità nella trattativa in extremis tra Milan e Fiorentina per Mati Fernandez, sono arrivate le ovvie smentite ufficiali da parte del club rossonero. Il dirigente sardo ha puntato il dito verso la società milanista, che avrebbe interrotto la transazione del Cagliari con Fernandez grazie all’intervento di Pablo Cosentino, mediatore precedentemente squalificato dalla Figc.

Il Milan sul proprio sito ufficiale Acmilan.com ha pubblicato l’affermazione di non colpevolezza in questa intricata situazione di mercato, con poche righe piuttosto chiare: “Le dichiarazioni rese nella serata di ieri dal Sig. Stefano Capozucca in relazione all’intervento del Sig. Pablo Cosentino nella vicenda Mati Fernandez sono false. AC Milan si riserva al riguardo ogni ulteriore valutazione e azione”. 

Il rischio è che ora si scateni un vero e proprio polverone mediatico e legale riguardo alla trattativa Mati Fernandez, visto che Capozucca dopo la chiusura del mercato ha alzato la voce, dicendosi molto arrabbiato e deluso per l’atteggiamento di Galliani e per l’intervento di un soggetto che dovrebbe essere lontano dalle questioni sportive per via della squalifica ancora in corso.

 

Redazione MilanLive.it