Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una serata grigia per la Nazionale italiana, che debutta nel nuovo corso guidato da Giampiero Ventura con una sconfitta a Bari contro la Francia per 3-1. Ma quella che per molti resterà come una notte da dimenticare, sarà invece un ricordo indelebile per Gianluigi Donnarumma, il giovanissimo portiere del Milan che prosegue a grandi passi la sua scalata nel calcio che conta esordendo con la Nazionale maggiore proprio durante il match di ieri al San Nicola.

E’ lui e la sua qualità da maturo 17enne la nota lieta della nuova Italia, che punta sul gruppo di Antonio Conte, quello degli Europei positivi di Francia, a cui si aggregano i giovani più interessanti del panorama calcistico azzurro, coloro che già hanno fatto bene con la selezione Under 21. La Gazzetta dello Sport non va tenera con Donnarumma, visto che gli è stato assegnato un 5.5 come voto finale per via del gol subito da Kurzawa sul primo palo, ma intanto il numero uno del Milan si gode un altro record: è il portiere italiano più giovane ad esordire in Nazionale.

Nel match di ieri, perso meritatamente dagli azzurri, hanno giocato anche altri calciatori rossoneri: deludenti Mattia De Sciglio e Giacomo Bonaventura, titolari nel 3-5-2 di partenza ma poco attivi e spesso timidi nelle rispettive giocate. Nella ripresa spazio anche per Riccardo Montolivo come regista basso; il capitano del Milan è stato l’unico tra i rappresentanti rossoneri a meritare la sufficienza per via di una prestazione piuttosto positiva e sicura.

Redazione MilanLive.it