Leonel Vangioni
Leonel Vangioni (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Lo scorso gennaio Adriano Galliani lavorava per portarlo anticipatamente a Milanello, prima della scadenza naturale del contratto con il River Plate. Alla fine il tentativo fallì e dovette accontentarsi dell’arrivo in estate. Stiamo parlando di Leonel Vangioni, 29enne terzino sinistro argentino arrivato pochi mesi fa al Milan. In Sudamerica si parlava bene di lui, ma per i tifosi rossoneri e per la stampa nostrana è ancora un’incognita. Vincenzo Montella già dai primi allenamenti ha fatto sapere che difficilmente avrebbe puntato su di lui, ma essendo stato preso a parametro zero appena qualche settimana prima, non c’erano le condizioni per una cessione lampo.

Ieri nel match amichevole contro il Bournemouth ha fatto il suo esordio proprio nel ruolo di esterno basso di sinistra. Il Milan è uscito vittorioso per 2-1 dalla trasferta contro i neo-promossi in Premier League, grazie ai gol di Niang e di un super Suso. Da elogiare inoltre un paio di interventi decisivi nel finale di match del portiere classe 2000 Alessandro Plizzari subentrato al posto di Gabriel.

Ritornando alla prova di Vangioni, va detto che ha lasciato parecchio a desiderare: prestazione insufficiente secondo le nostre pagelle nel post-partita. Voto 4,5: “Timido e poco incisivo in entrambe le fasi. In una sola occasione prova il cross: buona l’esecuzione, ma nessun compagno ne approfitta. Troppo impacciato invece nei movimenti difensivi”. In linea con i giudizi apparsi questa mattina su tutti i giornali italiani.

Fortunatamente però Montella sulla sinistra è abbastanza coperto visto che ha a disposizione sia Luca Antonelli che Mattia De Sciglio. Seppur discutibile anche il loro apporto alla squadra, è sicuramente migliore di quanto Vangioni dia l’impressione di poter dare. Resta comunque ancora troppo presto per dare una bocciatura definitiva all’acquisto di Galliani, ma le premesse non lasciano affatto ben sperare.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it