Giacomo Bonaventura (©Getty Images)
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – Senza dubbio il ruolo di Giacomo Bonaventura all’interno del Milan è ancora oggi fondamentale, visto che il numero 5 rossonero è uno dei pochi centrocampisti in rosa dotati di cambio di passo e di qualità nella fase di possesso palla. Vincenzo Montella lo sta schierando spesso da mezzala sinistra, nel ruolo in cui faceva giocare anche un certo Borja Valero a Firenze provando a ripetere lo stesso esperimento.

L’ex atalantino però, che ha sempre detto di trovarsi bene a Milano, potrebbe diventare una grana per la nuova proprietà, almeno secondo le previsioni della Gazzetta dello Sport. Detto già dei rinnovi obbligatori per i giovani talenti della rosa milanista, da Gigio Donnarumma fino al richiestissimo Alessio Romagnoli, il club deve pensare anche alla situazione di Bonaventura, che attualmente ha un accordo fino al 2019 con i rossoneri ma percepisce solo 1 milione di euro netti all’anno, cifra piuttosto bassa se si pensa che gente meno indispensabile come Keisuke Honda o Luiz Adriano prende quasi il triplo annualmente.

Mino Raiola, che da qualche mese cura anche gli interessi di Bonaventura, sta per battere cassa, visto che il suo nuovo assistito è un pezzo pregiato del Milan e sicuramente se finisse sul mercato sarebbe considerato un ottimo investimento da svariati club italiani ed esteri. I rossoneri dovranno presto andare a colloquio con Raiola e Jack per adeguare il contratto e allungarlo almeno fino al 2020.

Redazione MilanLive.it