Arkadiusz Milik e Alessio Romagnoli (©Getty Images)
Arkadiusz Milik e Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno è pronto a ricevere proposte allettanti già nella sessione di mercato di gennaio, l’altro un’offerta super l’aveva già letta e discussa ma l’ha rifiutata con il benestare del Milan. I due giovani difensori rossoneri Mattia De Sciglio e Alessio Romagnoli, entrambi nel giro della Nazionale italiana in questi giorni, vogliono far chiarezza rispetto al proprio futuro professionale.

Lo scrive oggi la Gazzetta dello Sport, visto che oltre al rinnovo obbligato per Gianluigi Donnarumma ci si aspetta anche novità per quanto riguarda i due suddetti calciatori del Milan, che per motivi diversi chiedono garanzie importanti. De Sciglio ha il contratto in scadenza nel giugno 2018, dunque ancora per due anni sarà legato ai colori rossoneri, ma se non si vuole rischiare di mettersi muro contro muro con il difensore classe ’92 servirà negoziare anche con il terzino un’ipotesi rinnovo, visto che la Juventus ed il Napoli hanno già fatto sapere di poter provare un nuovo assalto.

Romagnoli invece non ha molta fretta di rinnovare, avendo firmato solo un anno fa un quinquennale con il Milan; ma la super-proposta del Chelsea da 40 milioni di euro, rispedita al mittente dal club rossonero, lo ha fatto forse un tantino titubare sul proprio futuro. La nuova proprietà cinese dovrà agire subito sia sui rinnovi che sul rafforzamento della rosa, anche per blindare quei talenti attuali che fanno già gola altrove.

Redazione MilanLive.it