Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – Dopo lo spavento per il ko amichevole in casa contro la Francia, si torna a vedere la vera Italia. Il primo match ufficiale dell’era Giampiero Ventura come commissario tecnico ha visto la nostra Nazionale battere un insidioso Israele. Nella sfida giocatasi ieri sera ad Haifa la compagine azzurra si è imposta per 3-1, grazie alle reti di Graziano Pellè e Antonio Candreva nel primo tempo ed al sigillo di Ciro Immobile nel finale. Dell’israeliano Ben Hain, con uno splendido pallonetto, l’unica rete dei padroni di casa, autori comunque di una prova tosta e sorprendente.

La Gazzetta dello Sport ha valutato oggi la prestazione dei singoli scesi in campo ieri nel match in Israele. Promossi tutti gli azzurri ad eccezioni di Giorgio Chiellini, il difensore juventino espulso a metà ripresa per doppia ammonizione e piuttosto distratto per tutto il match. Due i calciatori del Milan presenti dal 1′ minuto: Giacomo Bonaventura, schierato da mezzala sinistra, e Luca Antonelli che ha giocato da esterno nel centrocampo a cinque.

Molto bene Bonaventura, tra i migliori nel primo tempo grazie al rigore procurato con un doppio passo sul difensore israeliano Ben Bitton, che lo ha poi atterrato all’ingresso in area. La ‘rosea’ lo ha valutato con un 6.5 complessivo data la discreta prova fino all’uscita dal campo per far posto ad Angelo Ogbonna. Meno brillante Antonelli, a cui è stata assegnata la sufficienza piena: il terzino del Milan ha servito l’assist per l’1-0 di Pellé, ma ha ballato sulla sua fascia nel secondo tempo soffrendo le accelerazioni di Ben Haim e Kehat.

https://www.youtube.com/watch?v=6Qzcr2XpgVc

Redazione MilanLive.it