Umberto Gandini
Umberto Gandini (©Getty Images)

MILAN NEWS – Come ampiamente preventivato, il Milan perde ufficialmente un altro pezzo della sua storia recente, un altro personaggio che ha fatto parte in maniera diretta e continua dell’era Silvio Berlusconi che ha fatto innamorare i tifosi e portato il club rossonero in alto nell’élite del calcio mondiale.

Tramite un comunicato ufficiale pubblicato dal sito Acmilan.com è arrivata la conferma dell’addio di Umberto Gandini, storico direttore esecutivo del Milan e vicepresidente dell’ECA. Un dirigente di lungo corso, che ha cominciato il proprio lavoro in rossonero nel 1993 al fianco di Adriano Galliani e Ariedo Braida e rimasto in carica fino ad oggi, quando è stato pubblicato il seguente comunicato: “Dopo 23 anni di Milan, Umberto Gandini ci lascia. È legittimo, caro Umberto, che tu abbia maturato il desiderio di misurarti in un nuovo contesto, ma sappi che lasci qui un gran rimpianto e tanto affetto: è ciò che, al di là perfino dei tuoi indiscutibili valori professionali, resterà per sempre nel cuore di tutti noi”.

Il nuovo contesto di cui parla il messaggio sentito e profondo del Milan riguarda l’incarico offertogli da tempo dalla Roma, che ha scelto Gandini come nuovo amministratore delegato. L’ormai ex dirigente rossonero ha scelto di accettare la proposta di James Pallotta e si metterà a breve a lavoro nella capitale, con i giallorossi che acquisiscono un personaggio integro ed esperto nella loro società.

Redazione MilanLive.it