Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – In un mese la storia del Milan è cambiata, nonostante i più scettici credessero poco all’avvento di una cordata di origine cinese all’interno del club. Invece dal contratto preliminare del 5 agosto scorso firmato tra Fininvest e la Sino-Europe Sports fino alla caparra da 85 milioni di euro versata ieri, il Milan è divenuto un po’ più orientale. E lo sarà interamente entro il prossimo 5 novembre, data in cui ci si aspetta il closing tra le parti con tanto di maxi-investimento della cordata cinese che diverrà proprietaria della società di via Aldo Rossi.

In queste ore c’è grande soddisfazione dalle parti di Milanello, come riporta il Corriere dello Sport, visto che il bonifico toglie di mezzo molti dubbi e perplessità che si erano instaurate dopo i fallimenti delle operazioni con Nicholas Gancikoff e ancor prima con il broker Bee Taechaubol. Ma stavolta sembra davvero che il passaggio di consegne sarà concreto e realistico. Intanto si comincia a prospettare un futuro roseo per il Milan, come confermato da Li Yonghong, uno degli investitori cinesi: “L’annuncio rappresenta una pietra miliare del processo che ci porterà a scrivere un nuovo e glorioso capitolo nella vita di questa incredibile squadra. Il nostro obiettivo è riportare questa squadra leggendaria al livello dei migliori club del mondo“.

Le prossime mosse? Investimenti per un Milan più forte. Vincenzo Montella sarà ancora il ‘regista’ della squadra, confermato come allenatore visto che piace molto alla cordata asiatica per il suo modo di intendere il calcio. Poi sarà il turno, già a gennaio 2017, dei primi colpi di mercato dell’era asiatica. Pronti ben 100 milioni per rivoluzionare la rosa e renderla competitiva al massimo.

Redazione MilanLive.it