De Sciglio Montolivo Dybala
De Sciglio e Montolivo vs Dybala (©Getty Images)

MILAN NEWS – I tifosi milanisti non vedono l’ora di sfidare nuovamente i rivali storici della Juventus. La finale di Coppa Italia di maggio scorso persa immeritatamente ai supplementari per un gol di Alvaro Morata pesa ancora moltissimo ed il senso di rivincita è molto forte in casa Milan. L’occasione sarà la Supercoppa Italiana 2016, trofeo che si disputerà tra i campioni d’Italia in carica proprio della Juventus ed il Milan che parteciperà da finalista della coppa nazionale.

Fino ad oggi c’è stato molto riserbo su data e luogo della finale di Supercoppa, ma come ha svelato stamattina il Corriere dello Sport, oggi la Lega Calcio ufficializza il tutto. Il match si giocherà a Doha, capitale del Qatar, dunque in un campo neutro piuttosto esotico. Il giorno prestabilito è il 23 dicembre, durante la sosta natalizia.

Questo il comunicato emesso: “La Lega Serie A e la Qatar Football Association annunciano con soddisfazione l’accordo per disputare nella Capitale del Qatar la Supercoppa TIM 2016. La sfida tra Juventus e Milan, due delle più importanti Società del calcio italiano, si terrà il prossimo 23 dicembre. Il successo dell’edizione 2014 della Supercoppa TIM si è rivelato determinante nella scelta della Lega Serie A di tornare a Doha, unito alla forte relazione stabilita tra il calcio italiano e quello qatariota, anche grazie alle precedenti positive esperienze in Qatar di Juventus e Milan. Il trofeo verrà assegnato lontano dall’Italia per la nona volta: in precedenza la Supercoppa TIM è stata posta alla ribalta internazionale a Washington nel 1993, a Tripoli nel 2002, a New York nel 2003, a Pechino in tre edizioni (2009, 2011 e 2012), a Doha nel 2014 e a Shanghai nel 2015″.

La stessa decisione era stata presa per la Supercoppa Italiana di due anni fa, quando Juventus e Napoli si sfidarono sempre in Qatar a fine dicembre. Il Milan può ben sperare per corsi e ricorsi storici, visto che proprio nel 2014 i bianconeri favoriti non riuscirono a portare a casa il trofeo sconfitti ai rigori dai partenopei. Chissà se anche Vincenzo Montella riuscirà a scucire questo gagliardetto al caldo delle dune di Doha.

Redazione MilanLive.it