Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei problemi maggiori per Vincenzo Montella in vista del match di domenica contro l’Udinese sarà quello di reinventare una linea a tre di centrocampo all’altezza della situazione. Colpa delle squalifiche di Juraj Kucka e M’Baye Niang, che rischiano di spostare gli equilibri che il nuovo tecnico milanista aveva iniziato a trovare tra il precampionato e l’inizio vero e proprio della stagione ufficiale.

Nel 4-3-3 quasi intoccabile che Montella schiererà contro i friulani, si vedrà un Milan quasi inedito, visto che alla lista degli indisponibili si aggiungono anche gli infortunati Andrea Bertolacci e Mati Fernandez; il punto fermo della linea mediana sarà capitan Riccardo Montolivo nel ruolo di regista centrale, rinfrancato anche dalla buona prova in Nazionale contro la Francia quando è subentrato a Daniele De Rossi. Ancora in dubbio chi sarà a comporre il resto del reparto accanto al numero 18 milanista.

Montella, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe recuperato Andrea Poli, che potrebbe essere preferito come mezzala al giovane Mario Pasalic, giudicato ancora troppo acerbo e indietro con la preparazione. L’ex sampdoriano dunque spera in un posto da titolare. Chi ci sarà sicuramente è Giacomo Bonaventura, che però deve ancora capire in che ruolo giocherà: mezzala o esterno d’attacco sinistro? Nel caso in cui torni sulla linea degli attaccanti, Montella potrebbe sostituirlo con José Sosa, il quale scalpita per l’esordio con la maglia del Milan.

Redazione MilanLive.it