Casa Milan
Casa Milan (foto dal web)

MILAN NEWS – Saranno trenta giorni intensi sull’asse Milano-Pechino quelli che stanno per cominciare. Dopo il versamento del bonifico da 85 milioni di euro come caparra iniziale, la strada per gli investitori cinesi che hanno raggiunto l’accordo per la maggioranza del Milan appare spianata ed in discesa, anche se alcuni punti importanti sono ancora da chiarire. La data del closing resta quella del 5 novembre, ma l’impressione è che ci sia la volontà di rendere pubbliche certe faccende anche prima.

Secondo il Corriere dello Sport il piano è quello di svelare i rappresentanti ed investitori della Sino-Europe Sports già tra un mese, entro inizio ottobre, magari con tanto di presentazione ufficiale della cordata proprio a Milano. Per ora i soli nomi noti sono quelli di Yonghong Li, numero uno della società di investimento creata ad hoc, e del giovane manager Han Li, entrambi volati in Sardegna durante questa estate per ratificare l’accordo di base con Silvio Berlusconi in persona a Villa Certosa.

Il consorzio dunque si svelerà al completo entro un mese, quando verrà anche creata la holding Rossoneri Sport, altra società di stampo cinese che sarà addetta al controllo del Milan, di entrate ed uscite finanziarie e di questioni di merchandising e sponsor. Insomma dalla Cina si pianifica il futuro del club milanista, anche se ci sarà da attendere ancora qualche settimana prima di svelare volti e progetti reali.

 

Redazione MilanLive.it