Vincenzo Montella e Riccardo Montolivo (©getty images)
Vincenzo Montella e Riccardo Montolivo (©getty images)

MILAN NEWS – Toni più aspri del previsto, sfuriate imponenti e caos che aumenta in casa Milan dopo sole tre giornate di campionato. Vincenzo Montella ha voluto sfogarsi con i suoi calciatori già ieri mattina, nel day-after della deludente prova interna contro l’Udinese che si è conclusa con una sconfitta di misura forse immeritata ma che lascia l’amaro in bocca per la prestazione tutt’altro che convincente del Milan.

Già detto del colloquio prima dell’allenamento mattutino di ieri tra Montella e la squadra, secondo il Corriere della Sera spunterebbero alcuni particolari molto interessanti sulla sfuriata del tecnico campano, che nonostante il carattere spesso pacato e sorridente davanti alle telecamere, si è imbestialito decisamente nel rimproverare i suoi calciatori utilizzando parole anche molto forti: “Voglio vedere più anima in campo. Che si vinca o che si perda sembra che non vi interessi. Perciò d’ora in poi i nomi non giocano più: chi merita va in campo. Ma lo deve dimostrare nel lavoro della settimana”.

Dura presa di posizione contro quei presunti titolari inamovibili che però nelle ultime gare hanno staccato la spina in maniera ingiustificata. I toni sono diventati ancora più aspri quando Montella ha urlato: “Non avete le p***e!” – trovando la risposta di uno dei suoi calciatori: “Ha ragione mister“. Il tecnico ha chiuso il tutto ammettendo: “Sono stanco di averla sempre“. Insomma l’ex tecnico della Sampdoria già dopo poche settimane dall’inizio della stagione ha sbottato in modo feroce. Servirà a far invertire la tendenza o renderà solo più aspro il clima?

 

Redazione MilanLive.it