Keisuke Honda
Keisuke Honda (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANKeisuke Honda non sta trovando spazio nel Milan di Vincenzo Montella. E con un contratto che scade a giugno 2017 è difficile pensare a un rinnovo.

Se la situazione non cambierà nelle prossime settimane, è possibile che già a gennaio avvenga il divorzio. Il club di via Aldo Rossi allora non potrà certamente fare richieste esagerate sul prezzo del giocatore, vista la vicinanza della scadenza contrattuale. Altrimenti lo perderà a parametro zero nell’estate seguente. I rossoneri rischiano di perdere per pochi milioni o addirittura nessuno un calciatore che ne varrebbe almeno 7-8. Senza scordare il valore commerciale del giapponese, che aiuta la vendita delle magliette e attira sponsor del suo Paese.

Calciomercato Milan, Honda si trasferisce in MLS?

Secondo quanto riportato da mslsoccer.com, Honda sta pensando di trasferirsi nella Major League Soccer. Già in passato non aveva nascosto questo suo desiderio futuro. Negli Stati Uniti ha dei progetti e potrebbe decidere di proseguire lì la sua carriera. Già altri nomi importanti del calcio mondiale hanno deciso di approdare nella lega americana, sempre più in espansione.

Il numero 10 del Milan è interessato a un trasferimento nel New York FC oppure nel Los Angeles Galaxy, due club che hanno sede in città famose. Il giapponese potrebbe essere ingaggiato come designated player, viste le scadenze contrattuali vicine dei vari Andrea Pirlo, Frank Lampard e Steven Gerrard. Ciascuna franchigia della MLS ha a disposizione solamente tre slot per garantire a questi giocatori ingaggi che elevati che non devono rispettare il tetto salariale imposto per regolamento. Liberandosene qualcuno, ci sarebbe spazio per Honda.

L’ex CSKA Mosca attualmente percepisce circa 2,5 milioni di euro netti al Milan. L’ipotesi di militare nella MLS lo affascina molto, ma potrebbe anche decidere di rinviare questa esperienza se dovesse ricevere offerte interessanti dall’Europa. In passato ci sono state alcune richieste dalla Premier League per lui e potrebbero essercene altre, anche da campionati diversi. Honda ha 30 anni e dovrà valutare attentamente il proprio futuro. Ha ancora dei mesi per decidere.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)