Gabriel Paletta
Gabriel Paletta (©Getty Images)

MILAN NEWS – Sette gol incassati in sole tre giornate, la peggior difesa del campionato insieme a quelle di Atalanta e Cagliari, che rispetto allo sventurato Milan hanno qualche ambizione in meno a livello di traguardo finale. Un cruccio imponente quello dei gol subiti che però potrebbe essersi risolto in qualche modo durante la trasferta di Genova. La squadra di Vincenzo Montella non ha subito reti, pur soffrendo in varie occasioni del match, e mantenuto un certo equilibrio che ha portato ad una vittoria di misura a dir poco fondamentale per l’umore dell’intera piazza rossonera.

Come riporta la Gazzetta dello Sport Montella in realtà si è dovuto sgolare varie volte a Marassi per far accorciare i reparti, vedendo spesso la difesa troppo staccata dal centrocampo, col rischio di essere bucata tra le linee e soffrire le giocate veloci della Sampdoria, che per fortuna dei rossoneri si è fermata al palo con un destro di Luis Muriel che ancora grida vendetta. Ma conta il risultato, e non aver subito reti in casa di una squadra dall’attacco molto temibile è sicuramente una iniezione di fiducia enorme.

Intanto Gabriel Paletta continua a scalare posizioni nelle gerarchie del Milan; l’italo-argentino è ormai un intoccabile, un elemento prezioso per esperienza e sicurezza, nonostante non abbia cominciato il campionato alla grande (espulsione in Milan-Torino). L’altro stopper in lizza per il posto di partner di Alessio Romagnoli è Gustavo Gomez, il giovane paraguayano che dovrà impegnarsi non poco per strappare uno spazio importante in difesa.

Redazione MilanLive.it