Marco Bellinazzo
Marco Bellinazzo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Questa mattina Bloomberg ha riferito che i cinesi avrebbero preparato una documentazione bancaria falsa di garanzia finanziaria per convincere gli uomini di Fininvest della solidità del consorzio che vuole acquistare il Milan. Notizia smentita immediatamente dai diretti interessati: prima la Sino-Europe e poi la stessa Fininvest con un comunicato riportato dall’Ansa.

In merito è stato intervistato Marco Bellinazzo, giornalista de Il Sole 24 Ore, che ha riferito: “La notizia Bloomberg ha mandato in agitazione i tifosi del Milan. Non si conoscono ancora i nomi degli acquirenti del club rossonero e – spiega ai microfoni di Radio 24 – uno dei documenti che servono all’acquisizione del Milan non sarebbe veritiero”.

I tifosi rossoneri non hanno di che preoccuparsi al momento, visto che tali voci sono state smentite categoricamente dalle parti interessati. C’è addirittura chi, come il giornalista di Milano Finanza Andrea Montanari, riferisce che a mettere in giro le voci riportate da Bloomberg siano stati Sonny Wu e Steven Zheng, i primi manager cinesi ad essersi interessati all’acquisto della maggioranza Milan. I due suddetti investitori sarebbero ancora scottati per l’uscita di scena repentina e avrebbero addirittura provato a rientrare in gioco mettendo in giro certe voci. Una sorta di ‘vendetta’ della quale non c’è da preoccuparsi. Già qualche giorno fa il consorzio cinese si era detto tranquillo per la buona riuscita del closing entro i tempi prestabiliti.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it