Casa Milan
Casa Milan (foto dal web)

MILAN NEWS – Bloomberg ieri ha parlato di documentazione falsa presentata dai cinesi a Fininvest. Carte che ad aprile servirono per dare garanzie in merito alla solidità economica della cordata. Un tema molto discusso quando si parla della cessione del Milan.

E a tal proposito la holding della famiglia Berlusconi ha emesso un comunicato ufficiale: “La Fininvest non conferma di aver ricevuto le specifiche carte citate da Bloomberg. La solidità finanziaria degli acquirenti era stata verificata dagli advisor di Fininvest attraverso contatti con operatori finanziari sui mercati cinesi, banche e istituzioni, ed è stata confermata dal pagamento, effettuato in anticipo rispetto alle scadenze contrattuali, dei 100 milioni di Euro di caparra. Fininvest ribadisce dunque che tutte le parti stanno lavorando proficuamente per la chiusura definitiva dell’accordo nei termini previsti, e cioè entro la fine dell’anno“.

Smentita ufficialmente la presenza di documentazione falsa, Fininvest conferma che tutto procede positivamente. Il versamento dei 100 milioni di caparra è prova della solvibilità degli acquirenti. Il closing dovrebbe avvenire entro la fine del 2016. Il Milan cambierà proprietario, salvo sorprese.

 

Redazione MilanLive.it