Casa Milan
Casa Milan (foto da Instagram)

MILAN NEWS – Anche il quotidiano Milano Finanza oggi affronta il tema relativo alla cessione del Milan. Per il closing mancherebbero ancora le autorizzazioni e le condizioni sospensive che le autorità politiche e finanziarie cinesi devono dare a Sino Europe Sports.

La situazione di stallo è dovuta a questo. Mentre per quanto riguarda la composizione della cordata guidata da Yonghong Li, ufficialmente rimangono misteri. Però Milano Finanza spiega che l’elenco degli investitori è stato compilato e reso noto a Fininvest, oltre che agli advisor Lazard e Rotschild. Ma fino al closing, per i quale dovranno essere versati 420 milioni di euro, nulla sarà svelato.

Da quello che trapela da mesi dovrebbe trattarsi di soggetti privati, istituzioni finanziarie, imprese e società che hanno lo Stato quale primo azionista nel capitale. Dalla Cina non filtrano indiscrezioni sui nomi. Nel frattempo, prosegue il fund raising da parte di Sino Europe, un percorso non facile da completare, però al momento le parti in causa sostengono che tutto procede secondo i tempi previsti dalla road map. Il Milan dovrebbe diventare cinese entro fine anno. C’è chi parla di metà novembre.

 

Redazione MilanLive.it