Sonny Wu
Sonny Wu (Photo by fortune.com)

MILAN NEWS – Il quotidiano La Stampa oggi scrive che è in atto una guerra tra cordate cinesi. Dopo le indiscrezioni del sito finanziario Bloomberg, sembra che la ‘vecchia’ covi vendetta nei confronti della ‘nuova’.

Ricordiamo, infatti, che nei giorni precedenti alla firma del contratto preliminare ad agosto il consorzio cinese cambiò in parte composizione. Quello originario si divise e a farne le spese furono Sonny Wu e Steven Zheng, oltre agli advisor Sal Galatioto e Nicholas Gancikoff. Adesso i personaggi chiave del gruppo di acquirenti sono Yonghong Li e Han Li, oltre al fondo Haixia Capital.

Sugli attuali acquirenti sono state gettate ombre e c’è chi ipotizza che siano stati gli alcuni appartenenti alla ‘vecchia’ cordata ad aver fornito a Bloomberg certe indiscrezioni inerenti una presunta documentazione falsa presentata a Fininvest ad inizio aprile. Carte che servivano a dimostrare l’affidabilità dei compratori. Ma la holding della famiglia Berlusconi si è detta tranquilla in merito alla solvibilità dei cinesi. Il closing dell’affare Milan dovrebbe avvenire entro il 15 novembre.

 

Redazione MilanLive.it