Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWS – All’inizio di questa settimana si parlava di un Milan fiducioso nel compiere il salto di qualità, soprattutto se avesse superato con merito e buoni risultati i tre scontri diretti consecutivi in campionato. Buona la prima contro la Lazio in casa martedì scorso, ora toccherà al match contro la Fiorentina in trasferta poi quello con il Sassuolo in casa, tutte sfide degne di nota visto che i rossoneri affrontano club competitivi che lottano per entrare tra le prime cinque-sei squadre in classifica.

Come riporta oggi TuttoSport, i ragazzi di Vincenzo Montella sono di fronte ad un bivio che può lanciarli verso piazzamenti europei che mancano da ormai troppi anni oppure lasciarli nuovamente indietro, costretti a dover compiere l’ennesima faticosa rincorsa alle zone prestigiose della classifica di A. Non saranno impegni semplici, soprattutto la trasferta fiorentina, ma il Milan visto contro la Lazio nell’ultimo turno ha dimostrato compattezza, fiducia e soprattutto la capacità di far male  da un momento all’altro.

Il problema sono anche i ricorsi storici: Fiorentina e Sassuolo sono squadre che nel recente passato hanno lasciato cicatrici indelebili sulla delicata pelle milanista. I viola nel 2012, in piena lotta per non retrocedere, interruppero la cavalcata da scudetto del Milan battendo i rossoneri a San Siro, un’onta mai del tutto vendicata da questi ultimi. Per non parlare del Sassuolo di Eusebio Di Francesco, che solo qualche mese fa strappava la qualificazione all’Europa League al Milan, incapace di mantenere il vantaggio in classifica ne’ di sfruttare la chance Coppa Italia.

Redazione MilanLive.it