Marco Van Basten
Marco van Basten (©Getty Images)

Marco van Basten entra ufficialmente nella FIFA. Il massimo organismo internazionale del calcio gli ha affidato il ruolo di amministratore delegato dello sviluppo tecnologico.

Il suo lavoro partirà dalla prossima settimana e nello specifico l’ex bomber si occuperà anche di innovazioni tecnologiche a livello arbitrale. Pertanto la moviola in campo sarà uno dei temi con cui dovrà fare i conti. Tutti si attendono che questa soluzione sia adottata anche nel mondo del calcio, visti i troppi errori arbitrali, dovuti pure all’oggettiva difficoltà nel giudicare determinate situazioni di gioco.

Van Basten è entusiasta di intraprendere questa nuova avventura: “È un grande onore per me essere nominato per questo ruolo. Sono orgoglioso di poter lavorare nella FIFA, la casa del calcio mondiale. Spero di poter dare il mio contributo. Il calcio è spettacolare e deve rimanere tale in tutti i sensi, è per questo che lavorerò per svilupparlo dal punto di vista tecnico in modo da avere sempre nuove emozioni”.

Dopo l’avventura da calciatore con le maglie di Ajax e Milan, ha provato a diventare allenatore. Ha guidato la Nazionale olandese, l’Heerenveen e l’AZ Alkmaar. La sua ultima esperienza era stata quella da vice commissario tecnico nell’Olanda. Però il richiamo della FIFA lo ha spinto a cambiare.

 

Redazione MilanLive.it