Paolo Maldini
Paolo Maldini (getty images)

MILAN NEWS – Più passa il tempo e più il Milan si avvicina alla Cina. Per il closing non ci sono novità sostanziali: sono molti ampi i margini per una chiusura definitiva entro la fine dell’anno, ma c’è anche qualcuno che ha espresso perplessità sulle tempistiche. Intanto Marco Fassone sta lavorando per la formazione dirigenziale della futura società. Il direttore sportivo sarà Massimiliano Mirabelli, che si sta liberando dall’Inter. Ma il nodo da sciogliere riguarda la figura della bandiera. Scartati Demetrio Albertini e Alessandro Costacurta, restano in corsa le candidature di Massimo Ambrosini e Paolo Maldini.

Quest’ultimo, come sottolinea Tuttosport, è l’uomo da scegliere. Il nuovo amministratore delegato lo incontrerà (oppure lo ha già incontrato in gran segreto) per spiegargli la sua idea e quale dovrebbe essere il suo ruolo. E’ ormai chiaro che l’ex storico capitano rossonero non ha nessuna intenzione di fare l’uomo immagine, come ribadito anche da Costacurta negli studi di Sky. Maldini, uomo di campo, vuole una posizione importante anche a livello decisionale. Vedremo se fra lui e Fassone si troverà un accordo.

 

Redazione MilanLive.it