Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Un anno fa nessun attaccante della Serie A italiana si sarebbe spaventato nel pensare che davanti a se’ avrebbe trovato un giovane portiere di 16 anni di nome Gianluigi Donnarumma, un esordiente, un talento di prospettiva, ma non certo un ostacolo insormontabile. Oggi le cose sono clamorosamente cambiate in meglio per il portiere ancora minorenne del Milan. E’ bastato aprire le sue lunghe braccia per spaventare un cecchino dal dischetto come Josip Ilicic, costretto ad angolare troppo il rigore di domenica al ‘Franchi’.

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport, l’andamento di Gigio è sempre votato verso l’alto, con miglioramenti che quasi non stupiscono più. L’esordio del 25 ottobre scorso è quasi un ricordo lontano, perché da quel Milan-Sassuolo 2-1 il bravo Donnarumma non è stato più messo in discussione, si è tenuto il suo posto da titolare e ha scalzato anche rivali imponenti come Diego Lopez o Christian Abbiati. La porta rossonera è sua e dimostra di meritare la fiducia dell’ambiente a suon di ottime prestazione, come dimostra la sua pazzesca media-voto.

La Gazzetta finora lo ha premiato con un 6,83 di media nelle sei giornate di campionato appena disputate. Pagelle davvero alte per il classe ’99 che entra persino a far parte della Top 5 di calciatori che meglio hanno cominciato un campionato sempre per media-voto: in testa ci sono gli arrivabili Paolo Maldini, Andriy Shevchenko e Andrea Pirlo, ma il buon Donnarumma non è da meno ed è pronto a migliorarsi ancor di più a suon di parate.