Milan Skriniar Gianluca Lapadula
Milan Skriniar e Gianluca Lapadula (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Molto probabilmente Gianluca Lapadula non si aspettava così poco spazio quando, a giugno, decise di rifiutare Napoli, Genoa e Sassuolo per il Milan. Chiuso inevitabilmente da Carlos Bacca, l’ex attaccante del Pescara ha giocato dal primo minuto solo contro la Sampdoria, senza incidere, poi sostituito nella ripresa proprio dal colombiano. Oltre all’ingombrante presenza dell’ex Siviglia, per Lapadula c’è anche l’ostacolo modulo. “Nessuno dei due può fare l’esterno, a meno di forzature”, ha ribadito Vincenzo Montella nella conferenza stampa di oggi. E in più, il tecnico ha rivelato di aver provato in allenamento Luiz Adriano. Insomma, dura la vita per Lapadula…

Calciomercato Milan, Prandelli chiama Lapadula

Non è da escludere, quindi, una possibile partenza già durante la sessione invernale di mercato. L’attaccante interessa a molti club in Italia, gli stessi che lo avevano puntato dopo la straordinaria stagione scorsa in quel di Pescara. Ma attenzione anche alle società straniere: secondo quanto riporta Don Balon, il nuovo Valencia di Cesare Prandelli avrebbe messo nel mirino proprio l’attaccante rossonero, pagato 9 milioni di euro e utilizzato per soli 72′ in tre partite da Montella. Lui, insieme a Felipe Melo e Stevan Jovetic, sono i tre obiettivi dell’ex commissario tecnico della Nazionale, che si è trasferito da pochi giorni sulla panchina degli spagnoli.

Lapadula è una punta dalle qualità importanti. Stupisce, prima di qualsiasi aspetto tecnico-tattico, la sua fama e voglia di fare. Non si è fatto trovare impreparato quando chiamato in causa dall’allenatore in queste prime partite di campionato, ma uno come lui fa fatica se non è supportato da tutta la squadra. Stesso discorso per Bacca, che però ha più qualità ed esperienza, oltre ad essere un animale dell’area di rigore. Probabilmente l’ex Pescara decise di accettare il Milan in vista della cessione del colombiano, che però non è avvenuta. Ora il suo futuro in rossonero è tutto da verificare: Prandelli lo accoglierebbe a braccia aperte.

 

Redazione MilanLive.it