Bandiera cinese
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan presto sarà tutto, o quasi, di stampo cinese. L’acquisizione del 99,93% delle quote rossonere da parte della cordata guidata da Sino-Europe Sports sta per consumarsi, anzi, nei piani dei nuovi investitori c’è la data del 20 novembre prossimo come termine ultimo o per lo meno ideale, visto che in quei giorni si disputa anche il derby contro i rivali dell’Inter. Potrebbe essere una stracittadina storica, con proprietà cinesi per entrambe le squadre di Milano.

Intanto Marco Fassone programma il suo viaggio in Cina per la prossima settimana, come riporta il Corriere dello Sport. Una tappa fondamentale che anticipa il closing di fine novembre, anche perché il dirigente scelto dalla cordata incontrerà tutti gli investitori attualmente presenti nel fondo creato ad hoc e spiegherà personalmente le sue strategie dirigenziali oltre che la composizione del management. L’idea è poi quella di rientrare a Milano accompagnato proprio dai soci cinesi, pronti ad incontrare Silvio Berlusconi e fare chiarezza sulla composizione della cordata.

Berlusconi stesso è impaziente di conoscere i volti dei cinesi a cui sta per cedere la sua creatura calcistica, ed intanto tratta una propria permanenza in società con il ruolo non operativo di presidente onorario, un po’ come quello di Massimo Moratti nella nuova Inter. Difficile che invece Adriano Galliani possa restare nella dirigenza, visto che dopo aver collaborato nella fase di transizione dovrebbe lasciare la sua storica poltrona e attenersi alle decisioni di Berlusconi.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it