Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Dalle prime pesanti critiche agli elogi meritati, dal baratro di un altro campionato anonimo all’entusiasmo di una rivalsa che può venir fuori con il tempo. Il Milan nel giro di circa due settimane è passato dalla zona retrocessione in classifica ad una risalita con il passo da Scudetto. Incredibile l’inversione di tendenza portata da Vincenzo Montella, abile dopo il k.o. interno con l’Udinese nel ridare equilibrio al gruppo e costruire una squadra voglioso e vincente.

Non sarà ancora un Milan da Champions League, ma i numeri delle ultime quattro giornate dicono che nessuno ha viaggiato come i rossoneri, capaci di ottenere 10 punti (tre vittorie e il pari di Firenze). Meglio della Juventus capolista già in fuga, che ne ha ottenuto uno in meno. C’è addirittura chi, come ricorda il Corriere dello Sport, nell’ultimo mese ha collezionato solo un misero punto in classifica, come la Sampdoria di Marco Giampaolo che in molti avrebbero visto meglio di Montella alla guida del Milan attuale.

Il tecnico campano ha avuto il merito di trovare il bandolo della matassa, puntando sul gruppo storico, sui calciatori del Milan che si conoscono meglio. L’unico cruccio di questo inizio di stagione è infatti lo scarso utilizzo dei sei nuovi acquisti dell’estate. Il solo Gustavo Gomez sembra godere di discreta fiducia, avendo giocato da titolare contro il Sassuolo, anche se per emergenza. Per il resto la strada giusta è stata intrapresa con un Milan vecchie maniera ma comunque più bello da vedere rispetto alla scorsa stagione.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it